Trascina la casella corretta per completare il testo      

L'uomo della preistoria era fortemente1 __________________ .
I segni della sua religiositą sono dati dalla:
* venerazione delle
2 __________________,
* dai riti
3 __________________  testimoniati dalle4______________,
* nella
5 __________________ dei defunti
* nella costruzione di dolmen e menhir, veri
6 __________________.

Nella storia, che si distingue dalla preistoria grazie all'uso della
7 __________________,
l'uomo ha continuato ad essere religioso.

I popoli della mesopotamia erano8 __________________, quindi adoravano moltissime divinitą.
A capo c'erano due triadi principali: quella celeste costituita da
9 __________________ e quella astrale,
costituita da
10 __________________) .
Grande importanza avevano le
11 _____________ sulla cui sommitą c'era la cella in cui avveniva il rito dell'12__________________ attraverso il quale il re chiedeva perdono a nome di tutto il popolo e si sacrificava un capro espiatorio.

Due grandi poemi ci hanno trasmesso le loro idee religiose sulla nascita del mondo (racconto dell'
13__________________) e sul senso della vita, della morte e dell'aldilą
(racconto dell'
14__________________).

Gli egizi erano politeisti: le divinitą era rappresentate sia con aspetto umano15 (__________________)
sia con aspetto umano e di animale
16 (__________________).
Il mito di Iside e di Osiride indica l'importanza della
17 __________________ per poter accedere alla vita nell'aldilą.

Il lungo viaggio nell'oltretomba si concludeva con la
18 __________________ che si svolgeva davanti a 42 giudici:
solo dopo si poteva accedere all'aldilą felice o si poteva essere divorati dal mostro Ammit.

Per gli egizi la morte non era vista pił in modo cosģ negativo come, invece, lo era per i
19 __________________.

I greci adoravano molti dči, capricciosi e invidiosi, visti come una grande famiglia con20 __________________
come capo e che abitavano sull'
21__________________.

Il
22 __________________ era una grande forza che decideva la durata della vita delle persone e comandava anche sugli stessi dči.

L'aldilą, chiamato
23 (__________________) comprendeva i24 __________________ per i giusti,
il
25 __________________ per chi aveva commesso gravi delitti e la prateria degli26 __________________
per chi non era stato giusto ma non aveva commesso nemmeno gravi delitti.
Importanti gli
27 __________________ per conoscere il volere degli dči.

I romani adoravano molte divinitą e, dopo la conquista della Grecia, ne assimilarono le divinitą
modificandone i nomi.

Grande importanza avevano i
28 __________________ e i29 __________________ venerati a livello
domestico e familiare, come protettori.

La salvezza del popolo dipendeva dalla
30 __________________, da ottenere anche attraverso riti e sacrifici.

Vi erano sacerdoti e pontefici; questi ultimi stabilivano il calendario delle feste.
Questo calendario comprendeva giorni
31 __________________ (per le attivitą profane) e giorni32 __________________ (per le celebrazioni dei riti e per le feste sacre).
 

Ade 
Akitu 
Antropomorfiche 
Anu, Enlil, Ea 
Asfodeli 
Babilonesi 
Campi elisi 
Enuma Elish 
Epopea di Gilgamesh 
Fasti 
Fato 
Lari 
Luoghi di culto 
Magico-Religiosi 
Mummificazione 
Nefasti 
Olimpo 
Oracoli 
Pax Deorum 
Penati 
Pesatura del cuore 
Pitture rupestri 
Politeisti 
Religioso 
Samash, Sin, Ishtar 
Scrittura 
Sepoltura 
Tartaro 
Veneri 
Zeus 
Ziggurat 
Zoomorfiche 

Aggiungi la definizione corretta

UN SOLO DIO 

LEGAME UOMO-DIO 

DIO IN TUTTO 

CHIUNQUE 

MOLTI DEI 

La religione politeista adora33

 
La religione panteista adora34  
La religione universale riguarda35  
La religione monoteista adora36  
La religione č37  


Per ogni divinitą inserisci il nome corretto greco e romano

DIVINITA' GRECHE E ROMANE

ARTEMIDE

 

NETTUNO 

 

GIOVE 

 

POSEIDONE 

 

ZEUS 

 

DIANA 

CAPO DEGLI DEI38
NOME GRECO
 
NOME ROMANO
 
 
DIO DEL MARE39
NOME GRECO
 
NOME ROMANO
 
 
DEA DELLA CACCIA40
NOME GRECO
 
NOME ROMANO