RELIGIONI ANTICHE - Prof. Claudio Penna -   
Dalla Mesopotamia... alla Roma antica - Riempi gli spazi vuoti, poi premi il pulsante "Controlla".
La Mesopotamia è stata la culla di una grande civiltà e religione che si è sviluppata per opera prima dei Sumeri, e poi degli Accadi, dei Babilonesi e degli Assiri.
I popoli della Mesopotamia erano .
L'astrologia era una delle tecniche più importanti di .
L'aldilà era popolato da divinità che infierivano sulle ombre dei .
Gli egizi erano un popolo molto . Le divinità erano numerose (la più importante era Amon-Ra, il Dio ).
Il faraone era considerato un re-dio; quando moriva la sua salma era deposta nel monumento funebre: la .
Dopo la morte l'anima del defunto veniva sottoposta al di giudici e alla "pesatura del " nel tribunale di Osiride.
Il rituale dell'imbalsamazione durava circa tre .
Le divinità greche erano e abitavano sul Monte .
Il loro culto avveniva nei templi e nei mediante sacrifici e preghiere.
Il "destino" o "" era una a cui nessuno, uomini, semidèi e dèi, potevano opporsi.
Le divinità manifestavano la loro volontà mediante gli .
Il peccato più per un uomo era quello di voler come gli dèi.
I greci credevano che, con la morte, l'anima dal corpo e si dirigesse verso l'.
Il tema centrale della religiosità degli etruschi era il della morte e dell'.
In Etruria si sviluppo molto l'arte della , cioè l'interpretazione dei vari segni della natura e delle degli animali per scoprire la volontà degli dèi.
Le informazioni sulla civiltà e religione degli Etruschi sono arrivate a noi attraverso alcuni autori e grazie agli scavi archeologi effettuati nelle .
La religione romana era .
Accanto alle divinità vi erano gli spiriti del benessere familiare: i Mani, i e i Lari.
Gli dei garantivano il benessere e la prosperità dello stato in cambio del culto e di un atteggiamento di devozione e rispetto () nei loro confronti.
I sacerdoti più importanti si chiamavano , a capo di tutti stava il pontefice .
L'arte era molto importante.
Dopo la morte i giusti erano inviati ai Campi , i malvagi al .