Romanzo storico - Prossima pubblicazione
A volte, però, può risultare così forte da far del male, a se stessi e agli altri. Un amore sviscerato unito a un forte senso del dovere può diventare una seria minaccia. Questo è stato l’amore sia per la Patria sia per sé stessi per alcuni gerarchi fascisti. La cieca obbedienza agli ordini, lo zelo nell’eseguirli, qualunque fosse il loro contenuto, ha portato tanto odio e distruzione, mettendo da parte qualsiasi forma di onore e di giustizia, umana e militare. Il “macellaio del Fezzan” appartiene a questo gruppo di uomini. Sono trascorsi quasi novant’anni, strane lettere arrivano al nipote di quest’uomo, Lucrezio, che ama definirsi un “viveur” e che, fino a quel momento, non si era mai chiesto nulla del passato, della sua famiglia e della provenienza dei suoi averi. Non tutti hanno dimenticato! Qualcuno si è preso l’incarico di far ricordare, di non permettere che si dimentichi ciò che è successo tanti anni fa e che, ancora oggi, sta facendo pagare le conseguenze a migliaia di persone. Loris ed Emy compongono una coppia particolare, il loro amore è profondo e sincero; loro malgrado si sentiranno coinvolti nelle vicende del “macellaio del Fezzan”, ma anche il loro amore si rivelerà “un amore sbagliato”.

Leggi un estratto del romanzo